Pompa per poliuretano PMPO
Accessori, Innovazione, Meccanica

Lavorazione del poliuretano: la sua nuova pompa di P.M.P.O.

P.M.P.O. arricchisce la sua gamma produttiva con un nuovo componente per la lavorazione del Poliuretano

P.M.P.O., azienda socia del consorzio CAMSER arricchisce la propria offerta produttiva con un nuovo componente per la lavorazione del poliuretano.

Fondata nel 1997, P.M.P.O. propone due diverse linee di prodotto: impianti di filtrazione e pompe ad ingranaggi interni a lobi. In particolare, le pompe di P.M.P.O. sono note tra gli addetti ai lavori per la loro silenziosità, l’affidabilità ed il sistema a portata costante. Di dimensioni poco ingombranti nella loro versione standard, P.M.P.O. propone tuttavia pompe elaborate anche su misura dei bisogni del cliente; inoltre, ogni pompa è reversibile, ovvero il foro di aspirazione può diventare quello di entrata e viceversa. Ciò garantisce la massima flessibilità e versatilità del componente, capace di adeguarsi ad ogni specifica della macchina in cui viene installato.

Se il settore con cui l’azienda si era misurata sino ad oggi era prevalentemente quello oleodinamico, la nuova applicazione, destinata alla lavorazione dell’isocianato e del poliolo, traccia una nuova frontiera nella gamma produttiva di P.M.P.O.

Nell’elaborare la sua pompa per la lavorazione del poliuretano, P.M.P.O. ha affrontato notevoli sfide; il poliuretano si presenta infatti come un materiale di complessa lavorazione, in quanto l’isocianato tende a solidificare a contatto con l’aria. Il fluido richiede inoltre un dosaggio preciso e sicuro, con funzionamento continuo del meccanismo di pompaggio.

A questa complessità si aggiungeva la necessità di garantire gli elevati standard qualitativi che connotano le pompe P.M.P.O.: compattezza, pressione massima richiesta dal cliente garantita e robustezza.
La nuova pompa di PMPO è predisposta per essere inserita nel serbatoio del macchinario, ha un ingombro minimizzato e le sue cilindrate vanno da 0.5 a 2CC/REV. La pompa presenta inoltre una valvola di massima precisione incorporata e tarabile, per assicurare un monitoraggio accurato della sua performance.

Il sistema di pompaggio, caratterizzato da un dosaggio controllato e preciso, garantisce così un prodotto schiumogeno altamente omogeneo e minimizza gli scarti; il servizio clienti offerto da P.M.P.O. garantisce inoltre un lungo ciclo di vita del componente, grazie all’elevata competenza data dall’esperienza pluriennale che l’ufficio tecnico dell’impresa può vantare.

Le pompe di PMPO per la lavorazione del poliuretano rispondono alle esigenze di aziende che operano nel settore degli imballaggi, con particolar riguardo ai produttori di imballaggi auto-modellanti, nonché dei produttori di macchinari che lavorano la schiumatura di poliuretano e che, più in generale, trattano schiume espanse.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento