IM - stampa 3D
News

IM: LA PROTOTIPAZIONE RAPIDA AL SERVIZIO DELLA SUBFORNITURA

IM, azienda della divisione subfornitura di CAMSER, ha recentemente introdotto un servizio di prototipazione rapida attraverso la stampa 3D, per assicurare ai propri clienti la migliore performance nel mercato della lavorazione su disegno conto terzi.

Attiva dal 1981 e specializzata nelle lavorazioni meccaniche di precisione su plastica, acciaio e materiali non ferrosi, IM ha infatti adottato un servizio di prototipazione e stampa 3D che arricchisce i sofisticati e collaudati protocolli di supporto alla progettazione di cui l’azienda già si avvaleva.

La nostra filosofia ci ha sempre spinto a testare nuovi prodotti; la stampa 3D si configura come qualcosa di estremamente innovativo, in quanto garantisce elevata precisione sin dalla fase progettuale. Anche a fronte di un numero ingente di componenti da produrre, ci consente di assicurare il massimo grado di ripetibilità e affidabilità.”

L’utilizzo di una simile tecnologia presenta dunque notevoli vantaggi, quali:

  • Abbattimento dei tempi di progettazione;
  • Un’offerta allargata, che comprende anche soluzioni di difficile lavorazione con le tecnologie di produzione esistenti;
  • Elevata customizzazione dei componenti creati, che possono essere modificati a costi più contenuti rispetto al passato;
  • Rapidità nell’attraversamento della fase pre-produzione quali modelli e/o campionature
  • Alto tasso di ripetibilità;
  • Elevati standard qualitativi.

IM è così in grado di offrire un servizio “chiavi in mano” al cliente, che parte dalla progettazione sino alla completa realizzazione di soluzioni destinate al settore di automazione civile ed industriale, trasmissioni, automotive e pneumatica; i lotti di produzione vanno da un minimo di 50 pezzi sino ad un massimo di 50.000 unità, sebbene sia possibile effettuare delle campionature pre-produzione.

IM lavora numerosi metalli, quali acciai automatici (AVP, AVZ, PR 80), acciai da cementazione (C10, 16 Nicr4, 18 NiCrMo5), acciai da tempra (C40 – 39 NiCrMo3), acciai inossidabili (AISI 303 – 304 – 316, AISI 410 – 416 – 420 – 430), ottone, alluminio e materiali plastici (PVC, Teflon, Ertalite); altrettanto numerose le diverse tipologie di lavorazioni offerte, per le quali l’azienda ricorre all’uso di torni a controllo numerico computerizzato a testa fissa o a fantina mobile, a seconda della necessità del cliente o della complessità del pezzo lavorato.

CAMSER è un consorzio per produttori italiani che operano nel settore della meccanica specializzata; prevalentemente costituito da imprese con sede in Emilia-Romagna, ammette un selezionato numero di imprese che operano anche in altre realtà regionali. Attualmente, CAMSER, che comprende 18 aziende, si articola in due divisioni: Subfornitura e OEM (produzione macchine, attrezzature ed accessori). Scopo del consorzio è la pianificazione di strategie di sviluppo internazionale d’impresa condivise e tese ad offrire un pacchetto di servizi e/o soluzioni integrate al mercato internazionale.

Se sei un’azienda che opera in questo settore e sei interessato a conoscere cosa l’appartenenza ad un consorzio per l’internazionalizzazione possa portare alla tua impresa, contattaci.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento